EnglishFrenchGermanItalian
ARCHETTI DISSUASORI PARAPEDONALI IN ACCIAIO CORTEN DIAM 48
COME VIENE PRODOTTO

La produzione avviene per intero nei nostri stabilimenti, dove ad esempio si procede al taglio del palo, così come alla piegatura tramite apposita macchina piegatubi idraulica con anima in bronzo, e alla saldatura barra centrale ( Archetto Mod. Roma).
Il materiale grezzo passerà dunque alla verniciatura a polvere, ma è anche possibile abbinare il processo della zincatura a caldo o elettrolitica
La funzione degli Archetti come risultato finale è quella di dissuadere le auto verso quel luogo. Da qui la denominazione anche di Dissuasore Parapedonale.
In genere ,ad esempio, vengono utilizzati per delimitare piste ciclabili, percorsi pedonali attraversamenti pedonali, posti auto etc etc

Novità assoluta della nostra azienda è
La lavorazione dell’acciaio COR-TEN  

 

Perché il loro utilizzo

 Come dispositivo stradale perché è in grado di delimitare così come impedire l’accesso a determinate aree.
E’ un Reale impedimento stradale, resistente agli urti. 
In genere vengono utilizzati per delimitare zone pedonali come supermercati, chiese parcheggi e piste ciclabili, percorsi Pedonali . Inoltre Dispositivo stradale finalizzato a delimitare e ad impedire l’accesso a determinate aree. Reale impedimento stradale, resistente agli urti. L’archetto Parapedonale CORTEN è’ il massimo connubio tra durabilità-aspetto estetico- e motivo dell’installazione

 

ACCIAO CORTEN:
La principale peculiarità dell’acciaio COR-TEN è quella di autoproteggersi dalla corrosione elettrochimica, mediante la formazione di una patina superficiale compatta passivante, costituita dagli ossidi dei suoi elementi di lega, tale da impedire il progressivo estendersi della corrosione;
tale film varia di tonalità col passare del tempo, solitamente ha una colorazione bruna.

L’acciaio COR-TEN viene spesso utilizzato per il suo aspetto e resistenza alle condizioni atmosferiche, in architettura, edilizia e arte principalmente nella scultura all’aperto. L’ossidazione dell’acciaio COR-TEN si realizza nell’arco di sei mesi, quindi resiste nel tempo, ma varie aziende americane come Corten+ permettono di realizzare questa ossidazione in due ore grazie a prodotti di tratta

È evidente il comportamento notevolmente diverso dell’acciaio COR-TEN rispetto a quello al carbonio nei confronti dell’azione corrosiva, infatti in quest’ultimo il film superficiale formato dai prodotti di ossidazione (ruggine) risulta poroso e incoerente e per questo non idoneo a passivare il sottostante metallo. La formazione del film superficiale passivante avviene però solo in presenza di determinate condizioni ambientali quali:
esposizione all’atmosfera;alternanza di cicli di bagnamento-asciugamento;
assenza di ristagni e/o contatti permanenti con acqua.
In caso contrario il film protettivo non si forma e l’acciaio COR-TEN si comporta come un comune acciaio al carbonio.
Di solito il film protettivo non si forma quando si hanno determinate condizioni ambientali quali: ristagni di acqua,
ambienti con cloruri o in presenza di acqua di mare. I cloruri tendono a non formare un film protettivo;schermature;applicazioni di pitture o cere protettive subito dopo l’esposizione del Corten all’atmosfera cioè prima della formazione e crescita del film passivante Tali rivestimenti impediscono la formazione del film.
Solitamente utilizzato in interventi di carpenteria di tipo pesante o per la realizzazione di sculture, l’acciaio COR-TEN proprio grazie alle caratteristiche meccaniche del materiale, all’alta resistenza alla corrosione e alle particolari tonalità cromatiche ha trovato di recente applicazione in architettura nella realizzazione di profili per serramenti dotati di tecnologia a taglio termico.

mento superficiale.

 

 
ACCIAIO CORTEN
ARCHETTO CORTEN PICCOLO
Caratteristiche Tecniche
  • Dimensioni massimo ingombro:

-Diametro tubo 48 mm, altezza da 90 a 115cm, larghezza da 50 a 100 cm,

  • Certificazioni:

La norma EN 10025-5 definisce le caratteristiche meccaniche e chimiche degli acciai COR-TEN.

  • OPTIONAL:            

– Possibilità di applicare piastre per ancoraggio con tirafondi a terra. 
– Lucchettabile
– Estraibile con bussola 
– Larghezza max possibile fino a 2.5 metri lotto minimo 50
– Altezza max possibile fino a 1.5 metri lotto minimo 50